Rinascita Lancianese | La storia
4360
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-4360,woocommerce-wishlist,woocommerce,woocommerce-page,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,columns-4,qode-theme-ver-12.1.1,qode-theme-bridge,bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive
storia

Uniti per accrescere il valore del nostro territorio

La Cantina Sociale Rinascita Lancianese è stata costituita il 23 aprile del 1969 ad opera di 37 viticoltori della zona frentana, unitisi allo scopo di gestire in comune la raccolta e la trasformazione delle uve coltivate nei loro terreni, nonché la commercializzazione dei vini prodotti.
La Cooperativa, nei vari decenni della sua attività, ha visto crescere notevolmente il numero dei suoi soci (circa 300) per la capacità di collocare vantaggiosamente sul mercato vini sani, genuini e di tipo costante.

Per una maggiore valorizzazione del suo operato la Cantina Rinascita Lancianese ha aderito nell’anno 1976 al consorzio Cooperative Riunite d’Abruzzo (CITRA), che svolge l’attività di imbottigliamento e di commercializzazione nel mondo dei pregiati vini della provincia di Chieti.